Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

 
anni60me social
  
stay connected
 
 
anni60me in streaming
stay tuned
 
 
anni60me App
stay apped
 
 

Sequestri di beni a Catania

Beni per 1,6 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza del comando provinciale di Catania nell'ambito dell'inchiesta sul rientro in Italia di capitali dalla Svizzera nel 2009 col cosiddetto scudo fiscale che, secondo l'accusa, sarebbero stati distratti dal patrimonio della 'Vigilnot Trinacria srl'. La società di vigilanza è stata dichiarata fallita nel 2001 per un passivo di 4 milioni di euro, uno dei quali nei confronti dell'erario. Dagli accertamenti è emerso, sostiene l'accusa, che i bonifici dai conti svizzeri a quelli catanesi, necessari per il perfezionamento delle operazioni di scudo fiscale, sono stati disposti dal titolare della società, Placido Russo.

Go to top